Il giorno uno

Il giorno uno comincia alle sei e mezza, quando la temperatura è ancora sopportabile, la sveglia sta per suonare, A. sta preparando il tè per tutti e due, i figli dormono arrotolati nelle lenzuola come il fantasma della stanza n. 13.
Il giorno numero uno si va a piedi, sandali viola e unghie blu carta da zucchero, e si sorride salutando tutti.
Tanti sorrisi, molti baci, alcuni con vero piacere – altri meno.
Un collegio, una riunione ristretta, e poi in aula con i ragazzi.
Il giorno uno si torna a casa con i compiti da correggere che si accartocciano sotto il sole, gli appunti per la riunione di domani, la voglia che stenta a tornare.
In cerca di cose belle, fuori dai libri.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Il giorno uno

  1. E’ un lavoro durissimo e bellissimo, con tante cose che a volte tolgono un po’ di voglia. Ma poi le cose belle si ritrovano sempre, nei libri e fuori 🙂

  2. 'povna ha detto:

    A parte che anche io volevo intitolare il post Giorno #1, mi riconosco in molto, anche se io sono in treno, niente piedi, e sto tornando ora. Ma ho dato pochi baci, e quasi tutti veri, questa in un inizio sotto tono (io niente alunni oggi) è stata una bella miglioria. Buon anno anche a te, io all’arrivo invece passerò dalla libreria!

    • ellegio ha detto:

      Io sono passata un paio di giorni fa 🙂 Spero di uscire presto dal tunnel di game of thrones, ché ho belle cose in lista di attesa. Ri-buon anno!

  3. lanoisette ha detto:

    Invidio molto la tua capacità di portare lo smalto blu carta da zucchero, che è un colore che adoro!
    Comunque, uno è andato, ne mancano ancora… ehm…

  4. roceresale ha detto:

    Infatti, in cerca di cose belle, più bello di quello smalto cosa ancora? 🙂

    • ellegio ha detto:

      Un altro smalto?
      Ma no, dai. Lo smalto è stato una decisione dell’ultimo momento. Ultimissimo. E ha fatto una brutta fine nelle scarpe da ginnastica (si vede che non sono capace).

  5. ildiariodimurasaki ha detto:

    Anch’io mi unisco alle congratulazioni per lo smalto.
    E agli auguri per l’anno che è appena cominciato ^__^

I commenti sono chiusi.