2 luglio

Mi è arrivato alle spalle in mutande:
– L’ho finito.
– L’hai finito cosa?
– Ho finito di leggere l’Isola del tesoro.
– Ah, bene, quanti mesi erano? Vabbe’, fa niente. Ora direi che puoi dormire, l’ora di spegnere la luce è passata da un pezzo.
– Che ore sono?
– Mezzanotte meno cinque.
– Ecco, vedi? L’ho finito prima di compiere nove anni.
– Giusto. Per cinque minuti…
– Ho anche preparato la lista per domani.
– Che lista?
– Il compleanno perfetto.
– E come funziona il compleanno perfetto?
– Prima miele, poi Daniele. Volevo dire che faremo colazione con il miele. Poi inviterò l’amico del cuo…
– Direi che non si può, siete da soli in casa.
– Allora andiamo a fare un pic nic.
– Eh, se ce la faccio a uscire da scuola.
– E vorrei un fucile.
– Che schifo i fucili.
– Finto.
– Anche finti.
– Un kebab?
– Ok, senti, se vi va mi venite a prendere a scuola e vi porto a mangiare un gelato speciale.
– E poi mi porti in libreria? Ora mi serve un’altra Isola del Tesoro.

In effetti, sono riusciti ad arrivare a prendermi a scuola senza litigare (troppo). A piedi. Il gelato (io pistacchio e ricotta ai fichi, lui stracciatella e cioccolato fuso, GG pistacchio e cheesecake, l’altra limone di Sorrento e marshmallows). E poi abbiamo anche fatto un pic nic, a ranghi ridottissimi, perché GG, a dodici anni, si è allontanata per suoi impegni. Solo io, lui e l’altra, che compie il suo quindicesimo. Ovviamente, io sull’erba mi sono addormentata, come quando erano piccoli e li lasciavo sull’erba a giocare vicino a me.

Non abbiamo trovato la seconda isola del tesoro, sono graditi suggerimenti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a 2 luglio

  1. iomemestessa ha detto:

    Capitani coraggiosi e altre storie di mare. Se non l’ha ancora letto

  2. musicamauro ha detto:

    Tre moschettieri, oppure Sandokan

  3. Ornella Antoniutti ha detto:

    Io sarei per “La collina dei conigli” o “il cucciolo” . Ma forse si esce dal genere dei precedenti.

  4. Gianc. ha detto:

    L’isola misteriosa (J. Verne) se piace il genere. Rischi pero’ esperimenti pericolosi per casa…

  5. qntmng ha detto:

    il giro del mondo in 80 giorni
    boom! di mark haddon
    l’inventore di sogni di McEwan
    vacanze all’isola dei gabbiani (astrid lindgren)
    ciao ciao MAQ

  6. ildiariodimurasaki ha detto:

    Portarlo in libreria e sguinzagliarlo?

  7. Anonimo SQ ha detto:

    “La Grande Giostra”.
    E’ un libro che potrei rileggere per la decimillesima volta, sarebbe sempre bello.

    Anonimo SQ

  8. bianconerogrigio ha detto:

    Io quoto l’isola misteriosa associata ad una buona copertura assicurativa o, in alternativa, anche Il Robinson sull’isola non è male 🙂

  9. ellegio ha detto:

    @iome: Non ancora. Per il momento ha archiviato Kipling, dopo Kim.
    @Mauro: anche Salgari è stato archiviato, ma ha provato a leggerlo un paio d’anni fa e forse era ancora troppo piccolo.
    @Ornella: Sono belli entrambi, però la richiesta era molto specifica 🙂
    @Gianc: temo di rischiarli comunque 😉
    @Murasaki: già fatto!
    @SQ: ecco, questo non lo conoscevo. Lo metto in lista.
    @Grigio: potrei approfittare dei nonni, se vogliono ospitare lui e i suoi esperimenti. Che ne dici? :-=

    Grazie a tutti dei consigli, ora sposto un po’ di libri dalla libreria delle sorelle alla sua così gli sembrerà che siano tutti per lui 🙂 Per il momento, siamo andati in libreria e ha scelto un libro di PD Baccalario (La vera storia di capitan Uncino).

  10. LaVostraProf ha detto:

    Un capitano di quindici anni? (Verne)
    E L’isola del Tesoro in versione fumetti Milani-Pratt?

I commenti sono chiusi.