disattivateli

Ogni inizio d’anno nuovo deve essere necessariamente inaugurato con un rituale collaudato. Meditare, il giorno prima, rilassarsi. Scegliere con calma il vestito adatto, provare le scarpe – ché dopo un’estate scalzi o quasi ci potrebbero essere sorprese. Riempire con perizia una borsa che non sia il solito zainetto da battaglia – ma riesca ugualmente a contenere il portatile, i testi delle prove d’esame già stampati, un po’ di roba per scrivere e lavorare.
Cose così.
E invece, nulla di tutto questo.
L’anno scolastico è iniziato una decina di giorni fa, con calma ma decisione. Preparare le prove d’esame, appunto, discutere dei programmi.
E poi, le cattedre.
L’avevo detto, no, che ci sarebbero state lacrime e sangue? Eh, già scorrono copiose.
Si è materializzato il NuovoCollegaEsperto&Spiritoso. Egli si schermisce, non è carino cominciare a protestare prima ancora di essersi presentati di persona, scambiate due parole, chiarita un po’ la situazione. Ma la sua cattedra, vivaddio, è bruuutta! E’ così brutta che umanamente e professionalmente ne è distrutto e devastato, e l’onore dell’Istituzione (?) gli impone di agire con coraggio, per il bene comune.
Egli ha una sua macchina, con cui dominerà il mondo – questo è certo – che può essere impegnata alla bisogna.
E da due giorni, la macchina (che è più di una macchina, è una sorella, una madre, un’amante adorata) partorisce cattedre MERAVIGLIOSE. Cattedre che riesci a fare diciotto ore in una classe sola lavorando una unica mattina a settimana, non so se mi spiego. Perché la macchina DominatriceDelMondo c’ha l’algoritmo che ti calcola tutto, anche i tempi impiegati per fare pipì al cambio d’ora, ed è garantito che se ti fa un’offerta, è impossibile rifiutare.
– Ma…e la mia terza? Quella che mi sono dannato per smoccolarli tutto il biennio e ora che…
– Eh, ma allora ti toccano tre classi, poi non ti lamentare!
Ah, perché poi la cosa bella è che il NuovoCollegaEsperto&Spiritoso si è volatilizzato, e al suo posto è direttamente la DominatriceDelMondo che parla, fa battute, esorta i pigri professori a dimostrarsi allegri ed entusiasti. Siete tutti ottimi professionisti, dice la Dominatrice, blocchi-orario 5+3 e passa la paura. Ma, e la relazione umana? E la continuità didattica? E i consigli di classe costruiti con perizia certosina dall’ignaro (speriamo) GrandeCapo? Fesserie, ribatte Dominatrice. Io so, sono o non sono la bisbisnipote di HAL 9000?

E niente, si sono scatenati tutti. Qualcuno, forse, solo per curiosità.
– Dominatrice, vorrei una cattedra così e cosà, che il venerdì ho la sarta, ma solo la terza settimana del mese, e quindi preferirei prendere la quinta G, ma solo da febbraio a Pasqua.
E Dominatrice è ancora lì che sforna cattedre.

 

 

Ma la speranza è l’ultima a morire, eh.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a disattivateli

  1. LaProfe ha detto:

    Oh, sìssì, ricordo quando trovai in rete una cosa simile per fare l’orario, con il buco alla terza ora del lunedì mattina per mandare la collega al mercato a comprare lo sciampo per il maritone 😉

  2. Pingback: tra un anno passerà | oglaroon

I commenti sono chiusi.