Per stomaci forti

Mamma, funziona.

– Cosa?

– Avevo finito di fare pipì e me ne stavo andando, poi l’ho visto e mi sono ricordato.

GG-suisc

Va che la mattina, tutte le mattine, subito prima di andare a scuola – proprio un attimo prima, con la porta di casa aperta, la nonna impaziente con le chiavi in mano,  i genitori già sul posto di combatt lavoro da un pezzo, lui si ricorda  e corre in bagno. Lasciando tutto lì finché non torna qualcuno.

Va che una volta mi sono venuti i nervi con GG, che rifiuta di imparare la tabellina del sette, e le ho detto di scriversela su un foglietto e attaccarsela sulla scrivania, così prima o poi la imparerà.

Va che ora abbiamo foglietti ovunque, con tabelline, verbi, confini di regioni. Liste della spesa, numeri di telefono, appuntamenti.

GG-panino

Forse le serve un blog.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Per stomaci forti

  1. laProfe ha detto:

    Forse 😉
    (bentornati)

  2. laProfe ha detto:

    p.s.: comunque, è da quando gli metti il pannolone pulito e loro te la fanno subito; è da quando cominciano ad andare all’asilo e, con i pantaloni imbottiti e il giubbotto ben allacciato, improvvisamente scappa; è da quando alle elementari hanno appena infilato lo zaino e messo tutto nella cartella e appena chiusa a chiave la porta di casa che bisogna rifare tutto al contrario, fino al bagno; è da sempre che succede così. Suisc!

    • ellegio ha detto:

      E poi, vogliamo parlare di quello che scappa sugli autobus affollati, nello studio del pediatra, in treno? Suisc per sempre!

  3. pensierini ha detto:

    Bentornata! 😀 Nel merito: i foglietti appesi con le cose da fare sono una costante, anche a casa mia, grande invenzione i post it!

  4. ornella ha detto:

    BENTORNATA!!!!
    Che bella dev’essere una casa piena di foglietti, disegnati, poi !!! Ma sapevatelo , non siete gli unici, gli esempi si sprecano …

I commenti sono chiusi.