questioni di genere

Controllo domenicale dei quaderni.
Quello di matematica è lindo e perfetto.
Storia traballa, ma si salva in corner con la sequenza illustrata del frullato. Staccare pezzetti di banana dal lampadario della cucina dopo che la prole ha fatto merenda, evidentemente, paga.
Italiano è una tragedia.
– Ma dai! Non si capisce nulla. Cos’è ‘sta roba? Una “a”? Una “o”? E come sarebbe “Quscino” e “Gorreggo”?!?!?
– …
– Ciccio, ma dove hai la testa quando la maestra vi fa scrivere?
– Vorrei vedere te!
– Perché?
– Sono l’unico maschio della mia fila!
– E allora? Questo che c’entra?
– Tutte femmine, e parlano in continuazione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a questioni di genere

  1. lanoisette ha detto:

    d’accordo.
    però immagino che le femmine parlino anche nell’ora di matematica. o no?

  2. ellegio ha detto:

    Infatti come scusa non vale niente 🙂
    (Sì, parlano anche nelle ore di matematica, ma in quelle ore lì non c’è femmina che tenga)

  3. 'povna ha detto:

    E io ripeto il commento lasciato alla Prof.: e poi mi chiedono perché preferisco le classi maschili!

  4. ellegio ha detto:

    Una volta ho avuto una classe tutta femminile. Due palle. Prof, è fidanzata? Prof, come è lui? Prof, perché non si mette i tacchi? Prof, le piace il mio smalto/coso per gli occhi/colore dei capelli/tatuaggio sulla chiappa?

    Una volta ho anche avuto una classe tutta maschile. Era la preistoria, avevo ventitré anni e studenti – tecnici – più grandi di me. Non commentavano (li avrei uccisi) ma entrare lì dentro era una sofferenza. Anche entrare nella sala professori era una sofferenza, tutto un ti offro il caffè, ti accompagno a casa, ma sei fidanzata, ma lui com’è, perché non ti metti i tacchi. Poi ne ho avute molte altre, ma avevo imparato lo sguardo che incenerisce.

    Niente, meglio le classi miste.

  5. LaVostraProf ha detto:

    Potrei prestare al pargolo Frontman, oppure OttoPunto26, o anche il Re. Credo tornerebbe ad apprezzare le femmine della sua classe…

  6. ildiariodimurasaki ha detto:

    Eh, si sa che le femmine chiacchierano. I maschi, invece, silenziosi come mummie. Mai una parola, che dico una parola, un sussurro.
    Che trovi un’altra scusa e si spicci.

  7. il Mio Piccolo ha risolto il problema mettendosi a capo del Gruppo Chiacchiere di classe sua. gli altri membri, in effetti, sono tutte femmine.
    (gorreggo è bellissimo, quasi quanto il suo “guggina” – che sarebbe la cugina detta dalla supplente calabrese, l’anno scorso)

  8. melchisedec ha detto:

    Molto tenero!
    Le femmine parlano, i maschietti agiscono. E sono pari.

  9. bianconerogrigio ha detto:

    Dopo essersi concentrato a matematica niente di meglio che due pettegolezzi per rilassarsi … e crepi la grammatica 🙂

  10. pensierini ha detto:

    Le femmine distraggono un po’ i maschi, è sempre stato così… 😉

I commenti sono chiusi.