Una buona approssimazione

Svegliarsi senza sveglia,

fare colazione senza pensare,

mollare i figli al nonno per una giornata di festeggiamenti lontano da sguardi tirannici,

spiare l’espressione del  Signor Higgs nel giorno del suo trionfo,

salutare gli amici commossi in tutto il mondo,

leggere romanzi dissennati sdravaccata sul letto,

mangiare albicocche a pranzo e melone a cena,

fantasticare vacanze improbabili, ma con almeno un toro – o una mucca rossa.

 

Dura solo un giorno, ma è una buona approssimazione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Una buona approssimazione

  1. LaVostraProf ha detto:

    Grande giornata 🙂

  2. una mucca rossa? 😉

  3. bianconerogrigio ha detto:

    Posso avere il titolo del romanzo? Felice che ti sia riposata … 🙂

I commenti sono chiusi.