(7+13)/2=10

Trent’anni in tre, e io me li ricordo ancora con questo caldo qui, minuscoli e sudati, uno dopo l’altro.

Ora che una si mette i miei vestiti (ehi, ce n’è uno che avevo comprato a Corpus Christi, Tx, eoni fa, che le sta davvero bene), e l’altro mi fa i conti della spesa, mi sembra di non aver più niente da dire, o forse è sempre il caldo – o questi esami che non finiscono mai, esami svuotacervello.

Reverso non c’entra nulla, ma è piaciuto a tutti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a (7+13)/2=10

  1. LaVostraProf ha detto:

    Snif…

  2. è… è… non mi viene, ma è molto “…” fare in genitori.

  3. 'povna ha detto:

    Dai dai che gli esami prima o poi finiscono. E anche il caldo, che pure quello svuota il cervello mica poco. E poi 30 anni in tre, gulp. A leggerle così a cuor leggero ti prende lo sdolzone!

  4. bianconerogrigio ha detto:

    Naturalmente non poteva che essere OO che ti fa i conti della spesa … 🙂

I commenti sono chiusi.