Riserratevi

Riserratevi con qualche amico nella maggiore stanza che sia sotto coverta di alcun gran navilio, e quivi…

Ci sono letture che sono irrinunciabili, uno direbbe dei must, se dire must non facesse venire l’orticaria.

… fate d’aver mosche, farfalle  e simili animaletti volanti; siavi anco un gran vaso d’acqua, e dentrovi de’ pescetti; sospendasi anco in alto qualche secchiello…

Loro sono miracolosamente attenti, uno di quei momenti d’oro, anche se l’ora sta per finire e siamo tutti un po’ stanchi. Ma come si fa a resistere agli animaletti volanti?

…che a goccia a goccia vada versando dell’acqua in un altro vaso di angusta bocca, che sia posto a basso: e stando ferma la nave, osservate diligentemente…

SBADABAM!

– Oh! Ma che c’ha ‘sta porta? Ah, ciao. Scusa, eh?! Me fai usci’ Lorenzo che deve fa’ la foto?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Riserratevi

  1. 'povna ha detto:

    Galileo è stato uno dei miei grandissimi amori di adolescenza (e lo è ancora).

    ps. quando mi rompono le palle (cioè sempre), e bussano alla porta i Merry Men (che mi conoscono) hanno preso l’abitudine di gridare: ” anche no”.

  2. Silvia ha detto:

    Lo leggo in classe ogni anno in quarta per filosofia e – guarda un po’ il caso – ho interrogato una ragazza stamattina chiedendole proprio di raccontarmelo!

  3. il Benza ha detto:

    Uh, io ho letto il titolo e credevo si parlasse dei nazisti… comunque, detesto chi sbatte le porte e le cose in generale e regolarmente cazzio Noiosona per questo.

I commenti sono chiusi.