Stamattina sono andata a fare la spesa e Ezia, che vende frutta e verdura, si è congratulata per l'assenza di minorenni al seguito. Ezia è sempre molto partecipe e gentile, e ha presente cosa vuol dire trascinarsi dietro esseri bassi recalcitranti, che invece di scegliere broccoletti vorrebbero costruire torri altissime con i mattoncini lego. Anzi, pistole spaziali.
Poi mi ha raccontato qualcosa delle figlie, che sono grandi, e mi ha chiesto come andava il lavoro
– Va bene, grazie.
– E' una fortuna, oggi, avere un lavoro.
– Eh, lo so.
– Dovremmo protestare. Anzi…
(e qui ho visto che Ezia rapidamente valutava se poteva dire quello che stava per dire. Poi ha deciso di sì)
– …dovremmo andare a protestare con gli altri oggi, invece di stare qui.
– Be', l'appuntamento è per il pomeriggio. Possiamo ancora andare.
– Hai ragione! Possiamo andare.
Però mi sono un po' stupita, perché Ezia guarda la televisione ma in televisione e sui giornali non è che si sia parlato tanto di questa manifestazione.
Anche sul webbe molte persone intelligenti e preparate l'hanno liquidata come una protesta ingenua di ragazzini superficiali. Ecco, sarà vero che sono ingenui e superficiali, ma fanno domande e forse si aspettano risposte.
Insomma, io sono tre anni che vedo ragazzi che scendono in piazza.
E sono anni che vedo gli intellettuali alla finestra, perché prima era la scuola – e la scuola, diciamolo, non è cosa di cui val la pena parlare – e poi che palle i giovani che occupano l'avevamo già fatto anche noi cent'anni fa, e ora dicono cazzate di economia ma se ne andassero a studiare un po' e prima comunque buttassero nel cesso l'Icoso. La rivoluzione non si fa con l'Icoso. E in fondo finché non ci saranno i morti di fame nelle strade non vale, ché poi la sera tutti torniamo a mettere le chiappe al caldo.
Boh.
Cari intellettuali, che lo so che l'Icoso ce l'avete anche voi.
Le scuole sono aperte, entrate e spiegateci i massimi sistemi.
Noi vi apriremo le porte.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.