Mille modi più uno

Sì, ci sono mille modi per rovinarsi la domenica.
Tipo andare a correre e incappare in una banda di amici dell'uomo in libera uscita. Con tanto di amici degli animali che cazzeggiano poco più in là, i guinzagli arrotolati e le buste raccogli cacca accuratamente dimenticate nel cassetto a destra della credenza.
Un altro modo fichissimo di rovinarsi la domenica è mantenere un tono amichevole nella conversazione con un conoscente che ti chiede se aiuteresti la figlia a studiare matematica perché sai è brava, prende anche sette o otto, ma ha bisogno di qualcuno che le stia col fiato sul collo. Mentre nel frattempo i tuoi figli sullo sfondo stanno combinando qualcosa di molto poco ortodosso con delle sottospecie di coccinelle che chiamano diavoletti.
– Sai, mi secca dare lezioni private…
– Ma lei è tanto carina!
– …perché non mi piace l'idea di lavorare in nero.
– Lo fanno tutti.
– Maaaaaammma, il diavoletto mi ha vomitato sul braccio!
Meno male.
Il terzo modo è accorgersi alle sei di pomeriggio che bisogna fare la ricerca.
– Democrazia e dittatura.
– Che vuol dire?
– Eh, devo fare la ricerca.
Ecco, finché è quella sulle lucertole va bene.
Ma democrazia e dittatura mi rifiuto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.