Continuità

Caro blog,
non so come metterla giù e perciò la dico così come viene. Non ho più le *mie* classi dell'anno scorso e ci sono rimasta di merda. Vabbe'. Colpa nostra, che non abbiamo saputo metterci d'accordo (= presentare una proposta di assegnazione delle classi coerente e condivisa) e quindi il Capo Supremo (= Dirigente scolastico) ha fatto tabula rasa. Vabbe', io non c'entro nulla, figuriamoci se metto veti (io non voglio le quinte/io non voglio le prime/io non voglio fare fisica/io non voglio le classi sperimentali/io sono qui da vent'anni e decido io/io ho la mamma malata e quindi decido io/io/io/io/io). Però, anche se non c'entro nulla, ormai i giochi sono fatti e la continuità didattica è saltata per tutti. Cioè, quasi per tutti.
Sono le stesse ore, perché non posso farle nelle classi che avevo l'anno scorso? Almeno una.
– Ho bisogno di lei in una classe nuova, una situazione difficile, lei è l'unica che lo può fare.

L'unica?!?
Ecco.
Quindi, ancora una volta, si ricomincia da capo.
Altre centocinquanta persone nuove da incontrare, mettiamola così.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Continuità

  1. lilavati ha detto:

    sta capitando anche a me…
    e con la stessa giustificazione.

  2. utente anonimo ha detto:

    Io sto pregando che mia figlia abbia le stesse, che delirio…

  3. LGO ha detto:

    @Lucia: sa un po' di fregatura :-/ Volevo dirlo in francese, ma sono una signora.

    @Plus: Dai, alle elementari è difficile che cambino le maestre. Ecco, ora che ci penso a noi è già successo 🙂 ma solo perché una è andata in pensione.

  4. emilystar ha detto:

    che botta di culo essere l'unica è?

  5. lanoisette ha detto:

    per motivi diversissimi, ma ti capisco alla perfezione. dalla tua hai che, a scuola iniziata, potrebbe esserci la rivolta di studenti e genitori di fronte alla mancanza di continuità didattica… voglio dire, non sei una supplente che un anno c'è e l'altro no, loro ti vedranno lì e si faranno delle domande.

  6. povna ha detto:

    probabilmente un occhio al testo unico in sede di dipartimento e di discussione con il dirigente ti avrebbe garantito almeno un po' di continuità (visto che certe cose lì sono tutelate, mentre non c'entra la graduatoria).

    io sono entrata nella commissione tosta per questi motivi e, per quanto sia stato un lavoro, appunto, tosto, le cose sono andate per tutti abbastanza bene. però appunto prima mi sono fatta un giro al sindacato, e ho studiato le regole, che troppe volte non si conoscono e troppe volte ci potrebbero, seramente, aiutare…

    coraggio! (e comunque quoto Noise: potresti ancora riuscire a cambiare in corsa qualcosa)

  7. LGO ha detto:

    Ho cambiato in corsa qualcosa, e, anche se a metà (solo una delle materie e non tutte e due) sono riuscita a riavere due delle *mie* classi.
    Che poi mi sembra sempre buffo dire che sono *mie*, ma tant'è 🙂

I commenti sono chiusi.