Un’ideona

– Che facciamo gli ultimi dieci giorni di vacanza?
– Una crociera sul Nilo?
– …
– Mica mi dirai che fa troppo caldo? Ti sei dimenticata Okinawa?
– No, ma…Vienna e Praga?
– Non se ne parla, lì ci piove. Te l'avevo detto che dovevamo andare in Florida.
– E i coccodrilli? Mostri per mostri, potremmo andare in Scozia.
– Piove anche lì.
– Allora andiamo in Marocco. Ci hanno pure invitato.
– …
– E se è per questo, ci hanno invitato anche in Australia.
– Cerchiamo un volo.
– Per dove? Dai, potremmo anche fare un viaggio in macchina. Come l'anno scorso, o due anni fa.
– Che c'entra? L'anno scorso era l'anno scorso.
– …
– …
– Ho un'idea.
– Dai, sentiamo.
– Torniamo a casa e compriamo un divano nuovo.
– Eh, perché no? Sistemiamo quella stanza pulciosa con la muffa e i libri in tripla fila.

E così, anche quest'anno si tirano fuori pennelli e vernici.
Ci sono libri e sassi e libri e vasetti e libri e schifezzuole in ogni angolo della casa: in un solo giorno sono riuscita a coprire uniformemente tutti i pavimenti.
Qualche piccione intraprendente ha preso di mira i pomodori del nano sul terrazzo, riducendoli in poltiglia.

Decisamente, un'ideona.
Meno male che il nostro spacciatore di angurie resiste ancora.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Un’ideona

  1. povna ha detto:

    urca, pare che sia la moda, ormai, questa del refurbishing. io per me per ora mi curo l'influenza, e poi me ne vado, spero sana, nel paese-che-è-casa.

  2. Mammamsterdam ha detto:

    non dirlo a me che ho appena disegnato la libreria che vorrei con pezzi dell' Ikea e pezzi di molteni e il maschio mi boccerà il patchwork, ne sono sicura.

    Mammamsterdam

  3. LGO ha detto:

    'Povna: Più che un refurbishing è un tentativo per blandire l'ufficio d'igiene :-/
    Influenza d'estate? Ora urca lo dico io! Credevo che col caldo i virus se ne stessero più tranquilli! Guarisci presto 🙂

    Mammam: dopo un pomeriggio di tentativi di  patchwork noi alla fine siamo approdati a una cosa molto basic. Ma l'importante, per il momento, è riuscire a liberarsi dai calcinacci 🙂

  4. benzinagricola ha detto:

    Ma, quella di rifare casa ad agosto dev'essere un'idea piuttosto comune: l'altro giorno siamo stati da Ikea dicendo è agosto, chi vuoi che ci sia? e invece c'era l'invasione.

  5. lanoisette ha detto:

    ecco, il Benza mi ha rubato il commento.

  6. LGO ha detto:

    Noi siamo passati all'Ikea domenica pomeriggio prima di tornare a casa. Era quasi l'ora di chiusura e nel parcheggio non c'era un posto libero.
    Ma non credo che si stiano tutti rifacendo casa. E' quello che vedevi nei mall degli USA una quindicina d'anni fa: la gente va lì perché non sa pensare altro.

I commenti sono chiusi.