Casa dolce casa

E' bello essere di nuovo a casa.
E' tutto come l'avevo lasciato.
Anche nel frigo regna solitario lo stesso triste kiwi che c'era tre settimane fa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Casa dolce casa

  1. utente anonimo ha detto:

    Lo dico io Che sono geneticamente modificati, i kiwi di oggi.
    Mammamsterdam

  2. LaVostraProf ha detto:

    Invece marito e figli sono sempre gli stessi, eh?
    Come il kiwi 🙂

  3. lanoisette ha detto:

    e come si sono nutriti???

  4. RobertoilGrigio ha detto:

    Dura realtà, eh? Ma dolce realtà …

  5. utente anonimo ha detto:

    Bentornata!!!
    sicampeggia

  6. emilystar ha detto:

    ma si sarà anche mummificato!

  7. povna ha detto:

    bentornata! anche io, nel frattempo, anche se per molto meno, sono andata e tornata. e anche io penso che è bello partire ma è bello tornare. del resto, la piccola ccità è una città in cui "si ritorna volentieri", per definizione.

  8. giobongio ha detto:

    Quello che più mi sorprendeva, quando tornavo dalle vacanze da bambino, era sentire l'odore di casa. Non era l'odore della generica casa, era l'odore della mia casa. Quando andavo dai miei amici, le loro case avevano un odore, ognuna il proprio, tutti diversi. Quello della mia lo sentivo solo dopo le vacanze. Era bello. E lo è ancora, nel ricordo.

    Bongio

I commenti sono chiusi.