Ci sono cose più importanti

Quando squilla il telefono qui si fa a  gara a chi  risponde per primo.
L è sempre molto professionale.
– Buonasera, sono L.
Gli altri due sono garruli e incompetenti. Per fortuna, ieri sera era la nonna.
Dopo qualche minuto di amena conversazione col nano, che cercava di spiegare perché era ancora fuori dal letto nonostante l'ora tarda, sono riuscita a conquistare la postazione.
Dopo alcuni altri minuti di orgoglio nonnesco, siamo arrivate al dunque.
– Volevo farti gli auguri.
Veloce ripasso delle date importanti. Oddio, mi sarò dimenticata di qualche onomastico del cavolo. E ora come faccio a sapere di chi?
– Ma…non so. Gli auguri per cosa?
– Il matrimonio, no?
– Il matrimonio di chi??
– Scusa, oggi non è il 29 marzo? E' il vostro anniversario di matrimonio.
– Ah.
Vero.
Scordata completamente.
Tanto mia suocera già lo pensa, che sono un caso disperato.
– Vabbe', mi passi mio figlio che faccio gli auguri anche a lui?
– Veramente, è uscito. E' fuori a cena.
– Fuori a cena? Con chi?
Oddio. Non lo so!
– Mi dispiace, ma non lo so.
– Sarà qualcuno del lavoro.
– Sì sì, certo. Sarà qualcuno del lavoro.
Mi ha salutato un po' perplessa.
– Mi raccomando, fai gli auguri anche a lui. Un così bel matrimonio.

Stamattina ci siamo incontrati sotto il portone di casa.
Il mercoledì mattina è fichissimo, perché lui va a lavorare tardi e io torno presto. Così ciascuno di noi ha mezza mattinata di casa libera. Di solito non ci incrociamo, ma stamattina è capitato.
E siamo andati dal gioielliere qui vicino, a cui lui ha spiegato che io vorrei che mi rifacesse la fede, dato che me l'hanno rubata.
Me l'hanno rubata undici anni fa.
Ci ha guardato con aria vagamente perplessa, forse voleva chiedere come mai abbiamo aspettato undici anni.
Ma non l'ha fatto, perché non sono cavoli suoi.
Forse non siamo proprio irrecuperabili.
E poi, ci sono cose più importanti delle date e degli anelli, no?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Ci sono cose più importanti

  1. utente anonimo ha detto:

    A noi manco la scusa che l’hanno rubata, tanto la mettiamo solo in occasioni da gioiello.
    Mia zia aveva la mania di fare gli auguri per prima, ovvero all’alba, magari interrompendo dei Risicatissimi minuti di celebrazione privata e mia madre ha sempre sostenuto che le portava jella.

    Mammamsterdam

  2. utente anonimo ha detto:

    Si ci sono cose più importanti, anche se oggi io non sono esattamente dell'umore giusto per dirlo 😦

    /graz

  3. utente anonimo ha detto:

    si, certo che ci sono cose più importanti!
    il fatto per esempio che dopo tanti anni state ancora insieme… è questo quello che conta no?
    Cosmic

  4. pensierinikata ha detto:

    Ma allora, auguri, cento di questi giorni! Anche se un po' in ritardo.

  5. lanoisette ha detto:

    …quando hai avuto le date e gli anelli…

    PS: auguri!!! 😀

  6. povna ha detto:

    prima di tutto, auguri! e poi… mah. degli anelli forse sì, delle date una rituale come me ti direbbe di no, ma tutto sommato credo che le date – almeno quelle, per dirla con Fenoglio, "che sole contano" – siano un po' inscritte nella nostra finitezza e mortalità…

  7. LaVostraProf ha detto:

    Il mio anello non me lo rubano. A meno di tagliare quel dito che gli è cresciuto attorno…
    Comunque io, da sempre, mi trovo mia madre in casa con un sorriso, mentre sto leggendo, o grattandomi la pancia, e il marito che guarda la Tv o finisce il minestrone, e lei che dice: auguri, e noi che ci guardiamo e non capiamo, mai.
    Prima o poi ce lo ricorderemo, però.
    Auguri!

  8. profSil ha detto:

    Noi siamo sposati da soli tre anni, ma dopo un decennio di convivenza e siamo riusciti a sbagliare a compilare il modulo del ricovero quando sono andata a partorire nello spazio dove era richiesta la data di matrimonio. e allla questione dedicammo pure un minuto di confronto. chissà poi perchè lo volevano sapere.

  9. LGO ha detto:

    Per noi gli anni insieme prima del matrimonio sono ancora mooolti di più degli anni regolarizzati in comune 🙂
    E il matrimonio è stato un evento tutto sommato marginale nella vita in comune.
    E comunque, sono d'accordo: a che serve la data del matrimonio per il parto???

I commenti sono chiusi.