Se non ora, quando?

Io sono una persona normale.
Ho un lavoro normale, mi alzo la mattina né troppo presto né troppo tardi, vado al lavoro, faccio la spesa, perdo i calzini nella lavatrice. Ho un marito. Ho dei figli. Ho la televisione nel salotto.
Faccio le cose che fanno le persone normali, tipo evitare di camminare sulle fughe delle piastrelle, non trovare mai le chiavi di casa e ridere scendendo dall'ultimo piano del liceo con i ragazzi di quinta il lunedì mattina.
A volte mi guardo intorno e mi sembra tutto sbagliato.
La tv è sempre spenta, l'albero di Natale è ancora lì nell'angolo e qui davanti a me le pile di libri sono ammonticchiate in disordine. Vado in giro con due guanti diversi e non ho mai comprato delle scarpe col tacco.
Ma è normale, dai.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Se non ora, quando?

  1. LaVostraProf ha detto:

    Dai, su, ora!
    A domenica.

    (io adoro quel tuo albero di Natale che sta proprio di fronte al mio presepio)

  2. LGO ha detto:

    A domenica, allora 🙂

  3. RobertoilGrigio ha detto:

    Guarda che c'è il sole. Forse ti sei dimenticata di togliere gli occhiali scuri … 

  4. LGO ha detto:

    Gli occhiali scuri sono un'altra di quelle cose che non possiedo

  5. manodiangelo ha detto:

    faccio anch'io molte delle cose che fai tu: potrei allungare l'elenco…. Una delle cose differenti è che a casa i miei figli accendono da soli la televisione e sono lotte per spegnerla…l'albero l'ho tolto solo perché dopo natale mi fa tristezza..in compenso i costumi e la roba del mare rimangono in giro per mesi….

I commenti sono chiusi.