Effetti collaterali

Dopo undici ore a scuola ho nella scatola cranica un ammasso di gelatina galleggiante.

– Mamma, mi dai un foglio?
– …
– Mi prendo anche un pennarello.
– …
– Posso copiare tutti questi numeri che hai scritto qui?
-…
– Mamma, ma stai lavorando o stai … come si dice? Cazzeggiando?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Effetti collaterali

  1. LaVostraProf ha detto:

    'Sti nani, però…

    (io ultimamente ho sempre l'impressione di avere nel cranio un ammasso di gelatina; però non galleggia. Preme, preme forte per uscire. A te no?)

  2. LGO ha detto:

    Ecco, no. Mentre tornavo a casa avevo proprio questa sensazione: di una specie di blob che sciacquetta da tutte le parti. Però è qualche giorno che mi trascino dietro anche un principio di influenza 🙂

  3. utente anonimo ha detto:

    Ma allora è il germe malefico, povera te. (Voglio dire che la cosa consolante è che no, non ti si è abblobbato il cervello, tranquilla).

    Mammamsterdam

I commenti sono chiusi.