spigoli

Sveglia alle sei.
Saluti al marito, che va a lavorare presto così poi può tornare presto a casa.
Correzione delle simulazioni delle gare di matematica fino alle otto.
Elenco delle cose da fare assolutamente entro la fine della settimana.
Sveglia dei bambini.
Colazioni e inizio compiti.
Preparazione dell'interrogazione di italiano della figlia (sei brani di antologia, leggere ripetere preparare discorsetto)
Tre lavatrici.
Preparazione delle schede di laboratorio per la settimana.
Ripasso di matematica con la figlia grande, che domani ha il compito su tutto il programma.
Figli più piccoli che cominciano la lotta.
Discorsetto alla figlia di mezzo (ma se tu sei così brava con i bambini piccoli, perché non fingi che tuo fratello sia un altro e lo tieni buono leggendogli un libro?).
Attacco di buona volontà della figlia di mezzo (mammatipossoaiutare, eh? tipossoaiutare, eh? tipossoaiutare, eh?)
Torna il marito.
Crisi di stanchezza della figlia grande (non mi posso rilassare mai, è domenica, voglio uscire)
Pranzo.
Telefonata. Il marito esce di nuovo per tornare al lavoro (non so quando torno, ciao)
I figli piccoli fanno musica (più piaaanooooo)
La figlia grande si nasconde (dove sei? guarda che devi studiare se no anche stasera finisci a mezzanotte! Ma io voglio leggere almeno cinque minuti. No, al limite vai a fare violino. Ma ci sono loro che mi disturbano. Naniii, fuori di là. E tu i compiti li hai finiti? Devo fare ancora tre sottrazioni e poi gli angoli. E allora fila)
Mamma, non mi viene questa espressione.
Paginetta nuova per il sito della prima (Backup, dovrei fare un backup, prima o poi)
Apertura della bozza del verbale del consiglio di istituto
Chiusura della bozza del verbale del consiglio di istituto.
Merenda.
Ritorna il rimarito.
Apertura della presentazione per la riunione del 24 (dieci giorni a questo ritmo: è praticamente domani)
Ordini alle figlie (preparatevi gli zaini, mettete in ordine tutte quelle schifezze sul pavimento, tu torna a studiare, tu smetti di litigare con tuo fratello)
Cena.
Docce.
E finalmente si cominciano a preparare le lezioni di domani.
E tutte le domeniche sono così.


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a spigoli

  1. povna ha detto:

    coraggio… ci sono delle volte – domenica per esempio – che amo molto, ma molto molto, il pensiero della mia casetta in solitaria…

  2. utente anonimo ha detto:

    Uuuh. Come lo riconosco. Ma la domenica non era il giorno del signore?

    Mammamsterdam

  3. icecimatti ha detto:

    io ti ammiro davvero.
    non so come fai ?!
    sono così privilegiata che in questi casi mi sento quasi in colpa a commentare.
    ma il mal di testa non ti prende mai ?!!

    buona settimana a tutta la famiglia !

  4. giobongio ha detto:

    Beh dai, però ritagliarti quei due minuti per te stessa e il blog credo sia una bella coccola per l'anima, no?

    Bongio

  5. lerinni ha detto:

    hahahaha!! ma ci siamo messe d'accordo?!?! ho scritto lo stesso post, oggi! (non sai come mi consola sapere che siamo sulla stessa barca…)

  6. lanoisette ha detto:

    e poi ti chiedi perché non mi riproduco???

  7. utente anonimo ha detto:

    Tanto fuori pioveva, no? 😀
    o a da voi c'era il sole?

    Un abbraccio (equo)solidale
    extramamma

  8. LGO ha detto:

    @povna: 🙂 Avercela, una casetta in solitaria 😉

    @Mammam: e delle pastarelle comprate e del pasto con tre portate 🙂

    @simo: per un periodo in effetti ho avuto anche il mal di testa, poi per fortuna è passato. No, non è che tu sei privilegiata, è che molti di noi fanno una vita malata 😦

    @Bongio: ogni tanto vorrei ritagliarmi due minuti anche per uscire. Perché scrivere un post lo puoi fare correndo quando ti chiamano dall'altra parte della casa, e invece uscire vorrebbe dire mettere insieme i tempi di una decina di post, appiccicarli insieme e rendersi invisibili per l'intera durata…

    @Erinni: argh! scappiamo!

    @Noisette: Eh, già. Perchè non ti riproduci ???

    @Extramamma: Noooo!! Ieri mattina era bellissimo :-(((

  9. benzinagricola ha detto:

    Io, dopo un mese passato a restaurare casa e la ripresa repentina del lavoro senza manco un giorno di pausa, penso che molto presto morirò. Se poi avessi anche tre figli cui badare… aurghr.

I commenti sono chiusi.