I, mum

Gli stavo facendo la doccia.
Sciaff!
Mamma, che hai fatto?
– Ho ammazzato una zanzara.
– Ma come hai fatto? Sei velocissima!
– E' perchè io non sono una vera mamma. Io sono un robot.
– …
– …
– Non è vero.
– Certo che è vero. I robot possono dire solo la verità.

(A meno che la verità non faccia del male a un essere umano. Ma le leggi della robotica gliele spiego un'altra volta)
No che non è vero.
– E tu che ne sai? Esistono anche i robot rivestiti di ciccia, mica solo quelli di metallo.
– Ma tu non parli a trattini.

De-vo-ri-cor-dar-me-ne-la-pros-si-ma-vol-ta.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a I, mum

  1. LaVostraProf ha detto:

    Eh, sì, e-tra-l'a-tro-se-tu-fos-si-ve-ra-men-te-quel-lo-che-di-ci-di-es-se-re, non-ti-di-men-ti-che-re-sti-di-nul-la.

  2. LGO ha detto:

    E'-pro-prio-que-sta-la-co-sa-peg-gio-re!

  3. Diamanteviola ha detto:

    Poi non ti lamentare se un giorno cercherà di smontarti…

  4. RobertoilGrigio ha detto:

    Qualche sospetto l'ho sempre avuto … ora la conferma: non sei umana  sei di più.

  5. LGO ha detto:

    @Viola: prima mi si è seduto in braccio e continuava a fissarmi.Che fai?Sto cercando di capire come funziona il tuo occhio.Forse devo cominciare a preoccuparmi @Grigio: Vorresti dire questo? WoW

  6. utente anonimo ha detto:

    Ahahahah!! Spettacolare, post da sbiellare. Il titolo… è da cineteca! :-)Bongio

  7. LGO ha detto:

    Bongio, la verità è che ho divorziato da Asimov molti anni fa. Adesso trovo che vada bene per i miei figli 😉

I commenti sono chiusi.