… nel frattempo…

Mamma, mi servirebbero delle spille da balia.
– A me un quaderno a quadretti
– E la colla.
– E della stoffa per un vestito da mendicante.
– Lo scotch.
– Qualche torcia.
– Dell’ovatta.
– Mamma, avresti tre o quattro  carrucole?
– ARGHH!!! Quante volte ho detto che in questa casa non si accettano richieste dopo le otto di sera? Ma cosa credete che sia? Mica ho il gonnellino di Eta Beta, io!
– Ma mamma, abbiamo la recita!
– E poi, quali carrucole?
– Eh, non so, l’ha detto la maestra.
– Comunque, da che ti devi vestire?
– Da mendicante.
– Da mendicante? Ma se il papà ti ha fatto l’elemo!
– Ma no, quello è per scuola. Devo fare il mendicante di Robin Hood.
– Ma non dovevi fare il narratore?
– Sì, il mendicante e anche il narratore.
– E l’elmo?
– Il mendicante in inglese, e l’elmo per la recita della scuola.
– Dai dimmi chi sei. Armida?
– E’ un segreto.
– Eddai, dimmelo! Tanto lo sai che mi dimenticherò di venire.

Si preannuncia una settimana di fuoco:
La recita in inglese della figlia grande e della gialla, a conclusione del corso d’inglese, appunto.
La recita del nano.
La merenda di fine anno della figlia gialla.
Il compleanno della figlia gialla.
Il saggio di ginnastica del nano.
Lo spettacolo della figlia grande.
Il corso di formazione sulle LIM.
La seconda puntata del corso sulle LIM.
La festa di fine anno della figlia grande, e, lo stesso giorno, il saggio di musica della figlia grande e del nano.
In tutto questo, dovrei anche produrre le relazioni di fine anno mancanti, finire di correggere le verifiche, leggere le tesine, correggere le relazioni, mettere a posto i registri e le carte tutte in modo da cominciare gli scrutini in tutto il loro splendore la settimana successiva.

Ce la posso fare.
Forse è meglio se vado a letto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a … nel frattempo…

  1. manodiangelo ha detto:

    Ci sono molti punti in comune nella tua lista e la mia, anche il compleanno di un figlio, insieme ai saggi, alla chiusura della scuola tra feste e incombenze e poi tutti e dico tutti i documenti da compilare e il materiale da riconsegnare ai bambini tutto a posto e corretto….Posso provare a consolarti?Almeno tu non hai sbagliato la domanda di trasferimento…….

  2. LGO ha detto:

    Un po' l'ho sbagliata anch'io, dato che l'anno prossimo forse avrò sei ore in meno, il che vuol dire tre scuole e non solo due. Averlo saputo prima, avrei fatto domanda in qualche scuola in più.Il fatto è che neanche adesso non si riesce  a capire cosa succederà Parliamo di figli e saggi, meno deprimente…Quanti anni compie tuo figlio?

  3. RobertoilGrigio ha detto:

    Offresi giornata di 48 ore a prezzi modici …

  4. lanoisette ha detto:

    beh, almeno non hai sbagliato figli!PS – sappi che se una delle mie eroine.

  5. lilavati ha detto:

    quando ti leggo ho come l'impressione che mi racconti un film che ho già visto… coraggio, poi migliora. un po'.un bacione.

  6. manodiangelo ha detto:

    Il piccolo ha fatto 7 anni.la festa oggi è andata bene.Meglio tacere il resto, cioè gli errori commessi perché sarebbe da darsi una martellata in testa e tutto perché non ho voluto andare al sindacato……

  7. utente anonimo ha detto:

    Ma a te, quanto ti danno, per fare la mamma a tempo indeterminato? Secondo me la Gelmini mica ti paga così bene… :-PBongio

  8. benzinagricola ha detto:

    … io devo solo andare dal commercialista e già mi sembra di dover fare uno sforzo abnorme.

I commenti sono chiusi.