cose che invece vanno così

Sì, le maestre di L fanno l’analisi logica in quinta elementare.
E tra una settimana abbiamo le prove Invalsi.
La maestra dice che mi devo esercitare sulle prove che stanno su Internet.
E noi, pazientemente, ci esercitiamo.
Ci esercitiamo su quelle di seconda elementare e quelle di quinta.
Tornando a casa da scuola, andando in piscina o a ginnastica.
Mamma, mi fai fare una divisione?
Facciamo le equivalenze.
Risolviamo problemi.
Il nano fa da consulente esterno.
Un cavaliere combatte contro un drago con 21 teste.
Se con un colpo di spada taglia 3 teste, quanti colpi servono per uccidere il drago?
Se per ogni colpo impiega 2 minuti, in quanto tempo lo uccide?

A cena ripassiamo tutto.
Sette per otto?
– Finisci di mangiare.
– Qual è la capitale della Germania?
– Se per una torta per otto persone servono 240 g di farina, per 12 persone quanti etti di farina servono?
– Voglio la pera.
– Mi passi un coltello?
– Fammi l’analisi grammaticale di questa frase.
– Di quale frase?
– Mi passi il coltello?
– Ecco.
– No, non voglio il coltello! Voglio l’analisi della frase!
– Come si scrive pig in inglese? E pink?
– Mamma, Dario la sua compagna di fila non la chiama col suo nome, la chiama solo amichetta.
– Nano, non interrompere.

Io voglio sapere quanti punti ha fatto mia sorella nella prova di matematica.
– Non te lo dico.
– Ah, allora ho capito.
– Ma le mie sono molto più difficili!
– Ma io faccio solo la seconda.

Ci esercitiamo dentro la doccia.
L, fammi entrare in bagno, mi fa male la pancia.
– Sì, però allora ti faccio un problema.
– Ma sto facendo la cacca!
– Eh, tu stai lì seduta e io ti parlo.
– Ma se "vai all’inferno" è moto a luogo figurato, non è più una parolaccia?
– Qual è il capoluogo della Campania?

Se prendiamo sei lumache al giorno, quante lumache avremo tra dodici giorni?
Eh, sì, perché nel frattempo dobbiamo anche raccogliere lumache e catalogare erbe.

E siamo solo alle elementari.
Sì, perchè ieri, che sarebbe stata pure domenica, ho finito i miei lavori per la mia scuola all'una di notte.
Meno male che manca un mese e mezzo alla fine della scuola.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a cose che invece vanno così

  1. manodiangelo ha detto:

    Le maestre sono un po' esagerate quando vogliono fare puntualmente l'analisi logica in quinta elementare con tanto di complementi.Anch'io sto facendo le prove degli anni scorsi per esercitarli, comunque trovo quelle di matematica assurde, un po' per i contenuti,un po' per la quantità dei questiti da gestire in poco tempo.

  2. manodiangelo ha detto:

    Dimenticavo.Ad un  certo punto non so perché ma mi viene l'assillo della conta dei giorni che mancano!!Un certo senso di esasperazione???!!!

  3. lerinni ha detto:

    nemmeno sapevo si facessero, 'ste prove… anche il Gatto fa analisi logica tutto il dì, ma senza ansie, almeno! 😉

  4. lilavati ha detto:

    a proposito ddi test, un po' OT e un po' no, qui ci sono delle cose che forse gelmini e brunetta dovrebbero sapere…

  5. benzinagricola ha detto:

    … io dodici per sei non lo so fare.

  6. RobertoilGrigio ha detto:

    Perché non possiamo andare piano come le lumache, brucare una foglietta di lattuga qui e là e goderci la vita? Poveri nani, di corsa già adesso … 

  7. LGO ha detto:

    @Manodiangelo: se provi a fare l'analisi logica alla fine delle elementari e ci riesci, perché no?Io trovo che quelle di seconda sono troppo sbilanciate verso la comprensione del testo, ma se i risultati sono quelli che sono vuol dire che probabilmente serve. Ma sulle prove Invalsi ci sarebbe da discutere a lungo…@Erinni: analizzare a tutto spiano e senza ansie…cosa vuoi di più da un Gatto? :-))@Lucia: ho letto: non è roba per gli uomini e le donne del fare 😦 @Benzina: infatti, mica lo devi saper fare tu!@Grigio: Ma quali lumachine!! Correre, correre, muoversi! 🙂

  8. lanoisette ha detto:

    posso venire a insegnare da te? eh? posso?

I commenti sono chiusi.