tentazioni

Mezzogiorno e mezza, dopo due ore di latino, una di filosofia e una di educazione fisica, piazzata là dopo la la ricreazione, con la pizzetta con tre etti di mortadella che ancora naviga tra lo stomaco e la cavità orale.
 
                  

Io li capisco.
A volte è difficile fare la cosa giusta.
E quando passo tra i banchi nel vano tentativo di salvare le apparenze,  avrei una gran voglia di mettermi a leggere anch’io.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a tentazioni

  1. LaVostraProf ha detto:

    Scusa, eh, ma vorrai mica metterti contro Dylan Dog…?

    (e, scusa, tanto per citarlo: lo hai beccato? 🙂

  2. RobertoilGrigio ha detto:

     Sogni contro numeri, non c’è partita. Eh, eh. 

  3. lanoisette ha detto:

    uuuh… le equazioni coi prodotti notevoli…. a me piacevano!

  4. LGO ha detto:

    No, proprio non posso competere con Dylan Dog!!!
    Ma non è quello, è che non riesco neanche ad arrabbiarmi troppo per tutto il traffico di libri e fumetti che c’è in classe mentre si fa lezione 😦

  5. lanterna ha detto:

    Che bello! Leggono ancora DD? Non è ancora passato di moda?

    PS: oggi ero a una lezione pallosissima e inutile, non sai quante volte ho rimpianto di non essermi portata dietro qualcosa da leggere. E che io ho 33 anni, mica 15 😉

  6. LGO ha detto:

    Naa, non è passato di moda affatto.
    Però, a volte, quando il gioco si fa duro, va bene tutto. Per dire, anche gli indifferenti di moravia 😉

  7. desian ha detto:

    Beh, non avrei dubbi tra leggere e far di conto. Anche perché io, quei conti lì, non saprei nemmeno da che parte cominciare…

I commenti sono chiusi.