sono qui

A metà pomeriggio, il nano girava inquieto per casa con cappello, guanti, zaino in spalla e spada in pugno.
Quando arrivano?
Dopo cena, si è fatto (fare) la doccia, si è messo il pigiama, sopra si è rivestito con pile e calzoni, che i riscaldamenti sono ancora spenti e sembra di stare al polo, e chiedeva
Mentre aspetto, cosa posso fare?
E alla fine sono arrivate.
Bianche e stralunate, con i calzoni corti e le magliettine di cotone, i capelli lunghissimi e il sorriso timido di chi non capisce cosa stai dicendo, ma si fida.
Le cuginette dell’altra parte del mondo sono tra noi.
Dopo mezz’ora, nonostante il jet lag,  le barriere linguistiche, e l’offerta di uno zaino pieno di paurenger e gormiti, il nano ha capito che la convivenza con quattro femmine potrebbe essere diversa da come si aspettava.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

10 risposte a sono qui

  1. japhy72 ha detto:

    che bello avere parenti che arrivano da un’altra parte del mondo !! è una grande ricchezza !

  2. LaVostraProf ha detto:

    Quattro contro uno? Mio fratello offre pronto soccorso esperimentato 🙂

  3. LGO ha detto:

    @Simo: soprattutto se ti portano un quaderno di paurengers tutto scritto in paurengerese 🙂

    @NostraProf: 🙂  E’ sopravvissuto? Tanto ci basta 😉

  4. cautelosa ha detto:

    Un po’ emarginato, mi pare, il piccolo di casa…
    Speriamo trovi consolazione nei fidati Gormiti…

    P.S. Ma quando accenderanno il riscaldamento da voi???

  5. RobertoilGrigio ha detto:

     4 femmine 4 (più la mamma suppongo). Povero O 

  6. Thumper ha detto:

    Il riscaldamento ancora spento?
    BRRRRRRRRRRRRRR

  7. emilystar ha detto:

    ma che bella questa esperienza!!!!
    ma parlano italiano?

  8. benzinagricola ha detto:

    Come sarebbe, il riscaldamento ancora spento? Poi: da dove vengono le fanciulle? E, quattro sono decisamente troppe.

  9. LGO ha detto:

    @cautelosa: trova consolazione nello zio, uomo ben disposto verso i combattimenti all’arma bianca…

    @Grigio: Povero…insomma. ha recuperato qualche spada e qualche pistola in più, ed è riuscito ad armare anche le cugine 😉

    @Thumper: Il riscaldamento comunque alla fine l’hanno acceso!
    (Qui a Roma si dovrebbe accendere dal 15 novembre, normalmente)

    @Emily: Sanno dire Come stai? Bene, Pasta, buonanotte, No, Basta, ciao, ciao bella,  e grazie 😉

    @Benzinagricola: No, non sono venute in quattro: due sono quelle locali. Quelle da cui non ci si può liberare 😉

  10. Diamanteviola ha detto:

    Vedrai che si capiranno benissimo….ricordo un’estate di tanti anni fa trascorsa a giocare con una bambina tedesca: eravamo diventate inseparabili…senza parole!

I commenti sono chiusi.