panorami

Lo scorso 30 luglio siamo partiti da Avignone per arrivare a Tours. Per fortuna viaggiavamo nella direzione giusta, perché le corsie opposte dell’autostrada erano un unico fiume di macchine. Una coda interminabile lunga centinaia di chilometri, davvero impressionante. Mai viste tante automobili tutte insieme.
Il cielo invece era assolutamente sgombro. Neanche una nuvoletta piccina picciò.
Solo ogni tanto, colonne di vapore candide e dritte nell’aria ferma.
Eh già. In Francia ci sono le centrali nucleari.

Quella nella foto è la centrale di Tricastin, la stessa centrale dove l’estate scorsa si sono verificati tutti quegli incidenti.
L’autostrada quasi ci passa dentro.
Uno spettacolo che mette qualche brivido, nonostante i generatori eolici intorno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a panorami

  1. Marsilly ha detto:

    Qualche brivido? Qualche?

  2. LGO ha detto:

    pensa che io una volta ci sono entrata, in un reattorino 😉

I commenti sono chiusi.